Locazioni

Fatture elettroniche

Rentila offre la funzione di esportazione delle fatture/ ricevute in xml. Per scaricare il file prima va visualizzato il documento che interessa in Finanze. Nella pagina con l’anteprima del documento in alto si trova il menù per gli export disponibili. È possibile inserire SDI e PEC da inserire nel il file xml in Locazioni > Modifica > Ricevute IMPORTANTE: il file xml può essere scaricato ma NON è inviato in automatico all’Agenzia delle Entrate. L’operazione va fatta successivamente sul sito dell’Agenzia o con apposito software dedicato.

Riconciliazione Spese

Se ogni mese, il proprietario intende addebitare agli inquilini un certo ammontare di spese (per l’acqua, il riscaldamento a gas per esempio, ecc.), può specificarlo in Locazioni. Se, come probabile, le spese effettive differiscono da quelle anticipate e si vuole confrontare con ciò che è stato pagato dall’inquilino per effettuare un conguaglio, si può usare la funzione Riconciliazione Spese disponibile in dal menù a tendina in Locazioni. La differenza potrà risultare a favore del proprietario se l’inquilino ha pagato meno o, al contrario, a favore dell’inquilino se le spese effettive sono state infine inferiori a quelle inizialmente previste. Come regolarizzare Leggi di piú

Ammontare errato sulla ricevuta

Se l’ammontare del canone di locazione ti sembra errato, controlla innanzitutto i pagamenti differiti o anticipati. Ricorda che se in precedenza avevi attivato l’opzione per il “differimento automatico”, Rentila combina automaticamente l’ammontare non pagato / o l’eccesso con il pagamento del mese successivo. Puoi facilmente individuare eventuali incongruenze nel Saldo inquilino. Il documento documento è disponibile in Inquilini> Saldo (a destra). Controlla il saldo dell’inquilino e se hai individuato gli errori: – Vai in Finanze e clicca sull’icona Registra un pagamento per cambiare le impostazioni del Differimento – Poi vai in Locazione > Modifica. Controlla la quantità di affitto, spese Leggi di piú

Deposito cauzionale (cauzione)

Il deposito cauzionale, o cauzione, è la somma versata al proprietario all’inizio della locazione. È pari ad un massimo di 3 mesi di locazione (escluse le spese). Garantisce il proprietario contro possibili inadenpienze dell’inquilino e non cambia nel corso della locazione anche se il canone cambia. Un voce di entrata di tipo “Deposito cauzionale” è aggiunta a sistema in Finanze al momento della creazione della locazione. Se per qualche motivo ciò non avvenisse, puoi farlo manualmente tramite “Aggiungi Entrata”. Restituizione del deposito cauzionale Dovrai rimborsare il deposito cauzionale dopo la restitutzione delle chiavi ed aver accertato l’inesistenza di danni e Leggi di piú

Un canone non compare nella sezione di Finanza

Se locazione non appare nella rubrica Finanze controlla: – che la locazione sia attiva – che la locazione non sia terminata (modifica la data di fine contratto e che sia barrata la casella di “tacito rinnovo” – la data di creazione del pagamento Se tutto sembra normale, vai alla sezione Locazione e clicca sull’icona “recrea pagamenti “. Il sistema ricrea quindi i pagamenti mancanti.

Modificare l’ammontare del canone di locazione

Per modificare l’ammontare del canone di locazione apri la pagina “Locazioni”, clicca sull’icona “Modifica” sulla destra, modificare l’ammontare dell’affitto, infine clicca su Salva. IMPORTANTE Le modifiche saranno prese in considerazione per i pagamenti successivi alla modifica. I canoni di locazione gia’ creati dal sistema dovranno essere modificati manualmente nella rubrica “Finanze”.

Aggiornamento del canone

Una volta all’anno, alla ricorrenza d’inizio del contratto, puoi aggiornare l’affitto tenendo in considerazione l’indice ISTAT se il contratto te lo prevede. Rentila ti fornisce il calcolatore mentre puoi controllare gli indici da utilizzare sul sito ISTAT. Effettuare un’aggiornamento del canone di locazione con Rentila Per aggiornare il canone di affitto, clicca sull’icona “Revisione del Canone” (sotto menù di Locazioni sulla sinistra), inserisci l’anno ed il mese a cui risale l’ultimo aggiornamento o di inizio del contratto se non hai mai fatto nessun aggiornamento (nota che di default Rentila inserisce la data di stipula del contratto di locazione). Seleziona la Leggi di piú

Spese (Oneri Accessori)

Le spese possono o meno essere incluse nel pagamento mensile in aggiunta al canone di locazione. Il contratto può prevedere un forfait fisso, anticipato, che copre le spese per i consumi ed eventualmente anche per il condominio. In questo caso l’inquilino stesso può chiedere di verificare i giustificativi delle spese e controllare se quanto versato è in linea o meno con i consumi reali. Conguaglio delle spese Il proprietario fa pagare ogni mese agli inquilini alcune spese per i consumi e/o per il condominio. Se il contratto prevede un forfait fisso, anticipato, per coprire queste spese, allora ogni 6 mesi Leggi di piú