Registrare pagamenti

Una volta che la locazione è generata in Finanze potrai registrare i pagamenti (pagamento inquilino, rimborsi spese ecc.) ad essa relativi. Per farlo clicca sull’icona “Aggiungi un’entrata” dal menu a tendina sulla destra.

Puoi registrare più pagamenti con date differenti. Poni attenzione alla casella della data, poichè i pagamenti sono salvati in automatico con la data in cui registri il pagamento.

Ad esempio Locazione di dicembre 2016 segnata come pagata nel mese di gennaio 2017 sarà assegnata al 2017.

Nel caso in cui l’importo effettivamente versato superi l’importo del canone di locazione dovuto, l’inquilino avrà un saldo positivo. Questo saldo può essere quindi dedotto dai pagamento successivi.

Lo stato del pagamento del canone di locazione ha le seguente tipologie:

  • Pagato – il canone di locazione è stato pagato. L’utente effettua la registrazione dopo aver verificato il pagamento. *
  • Parziale – solo una parte del canone di locazione è stato pagato. L’utente effettua la registrazione dopo aver verificato il pagamento.
  • In attesa – quando il canone di locazione è generato automaticamente da Rentila ma la scadenza per il pagamento non è ancora trascorsa.
  • In ritardo – l’inquilino non ha ancora pagato affitto, e la data di scadenza è trascorsa. Rentila aggiorna in automatico lo stato.

* Rentila assegna lo stato “pagato” in automatico ad un affitto solo in 2 casi:

  1. se viene chiesto al programma di rigenerare i pagamenti storici con l’apposita funzione;
  2. se in Locazioni viene specificato in “MODALITÀ DI PAGAMENTO” che questo viene effettuato con ‘bonifico automatico’.

In qualsiasi altro caso lo stato “Pagato” è dovuto all’intervento dell’utente che assegnazione delle date al momento della creazione o di correzioni in Finanze attraverso la funzione Registra un pagamento – icona sulla destra in corrispondenza della voce).