immobiliare

Settembre tempo di tirare le somme, e porre le basi per l’arrivo della stagione più fredda. Anche il campo immobiliare si prepara, iniziando da Airbnb. Di questi giorni la notizia del ricorso al Tar, contro la legge sugli affitti brevi, e in particolare sulla tassa introdotta in primavera. Seguiremo gli sviluppi della vicenda, che si fa sempre più complicata soprattutto per i proprietari privati che affittano, sempre soggetti a nuovi regolamenti da adottare.

L’importante è rimanere sempre in regola, evitando così problemi con la Guardia di Finanza, come è successo recentemente a 700 proprietari. Gli studenti sono i soggetti più colpiti da affitti in nero, e soprattutto da canoni sempre più alti. Lo riporta una recente statistica, evidenziando un +4% sulle stanze singole, e addirittura un +12% sulle doppie.

Proseguiamo con le consuete notizie sull’andamento del mercato immobiliare, chiudendo con due casi particolari. Due comuni italiani, e due diverse iniziative per rilanciare gli affitti nel territorio. Avete qualche caso da segnalarci? scriveteci -> contact@rentila.com!

Buon affitto a tutti!

Airbnb fa ricorso al Tar contro la tassa sugli affitti: “Viola il diritto Ue”

Ora lo scontro è aperto. La multinazionale dell’ospitalità Airbnb ha presentato ricorso al Tar contro la legge sugli affitti brevi. (da La Repubblica) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Affitti in nero e 22 milioni di prodotti contraffatti: il bilancio di fine estate delle Fiamme gialle

La Guardia di Finanza ha chiuso ieri il piano di controlli estivi a tutela delle imprese e dei consumatori. Un piano in cui ha effettuato 21 mila operazioni (350 al giorno) a favore del turismo. Sono stati rilevati – rende noto un comunicato – 950 i venditori abusivi; 700 casi di affitto ‘in nerò, tra cui una villa ‘di lussò con piscina; 3
mila lavoratori irregolari. (da Il Messaggero) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Stangata sugli affitti per gli studenti, in tre anni +9%

Il ritorno sui banchi dell’Università sarà più salato. Chi è a caccia dell’alloggio per l’anno universitario si ritroverà con canoni d’affitto ancora una volta più salati. Lo dice un’attuale analisi dell’Ufficio Studi di Immobiliare.it che ha messo sotto la lente le 14 città più popolate dagli studenti fuori sede. Le notizie non sono buone: i prezzi sono in aumento per il terzo anno consecutivo. (da La Stampa) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Quanto conviene affittare casa agli universitari?

Il mercato degli affitti universitari è stato uno dei segmenti che meglio ha resistito alla crisi e che meglio sta affiancando un rialzo delle quotazioni alla ripresa delle compravendite (complice la mancanza di una sufficiente offerta di residenze universitarie e di social housing). (da Il Sole 24 Ore) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Affitti: offerta in crescita. Tra le regioni Lazio e Lombardia le più care; Firenze e Venezia tra le città

Il mercato immobiliare in Italia è in continua trasformazione. In un contesto in cui il 74% della popolazione possiede la prima casa, il mito della proprietà sembra duro a morire, ma l’offerta degli immobili in locazione è sempre più in crescita. Tanti i motivi alla base dell’accelerazione del settore. (da Business Insider) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Immobiliare, l’Europa esce dalla crisi ma l’Italia resta indietro

In Europa il mercato immobiliare esce dal tunnel della lunga crisi iniziata nel 2007. L’Italia però rimane indietro. E’ quanto emerge dall’European Outlook 2018, presentato oggi a Milano da Scenari Immobiliari. «Anche in Italia – ha detto Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, illustrando i dati dello studio – la crisi è finita, ma la ripresa appare più delicata, a causa delle debolezze strutturali del nostro Paese». (da La Stampa) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Immobili «green» più efficienti. E il valore è superiore del 2/10%

Canoni maggiori del 2%-8% per gli edifici cosiddetti ‘sostenibili’ che valgono anche dal 2 al 10% in più. Investire nell’edilizia sostenibile conviene dunque sempre più. Anche se bisogna ricordare che un investimento in un’operazione immobiliare sostenibile comporta incrementi di costi di costruzione o di ristrutturazione fra il 5 e il 10% del totale ma consente di realizzare incrementi di valore (tra il 2 e il 10%), canoni sensibilmente superiori (tra il 2 e l’8%) e forte diminuzione dei tempi di vendita (da 8 a 4 mesi).(da Il Corriere della Sera) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Ultra ricchi snobbano l’immobiliare, ecco dove investono

Gli ultra-ricchi snobbano fondi hedge e il settore immobiliare per concentrarsi sull’azionario. È punto emerge dal sondaggio su 262 famiglie da UBS Wealth Management e Campden Research sugli investimenti dei Paperoni mondiali da inizio anno. Nel dettaglio, le azioni rappresentano il 27,1% del portafoglio medio delle famiglie, con un incremento di 1,6 punti percentuali rispetto alla precedente relazione annuale. (da Wall Street Italia) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Mogliano Veneto: il Comune punta sul web per favorire gli affitti a canone concordato

Promuovere la re-immissione nel mercato dell’affitto del patrimonio residenziale privato attualmente non utilizzato e sfitto, all’interno del territorio comunale, proponendo ed incentivando l’applicazione del canone concordato. Il Comune di Mogliano Veneto si affida al web nel cercare di favorire uno degli strumenti che potrebbe dare risposte importanti alla fame di alloggi in affitto (..) (da Treviso Today) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

La provocazione: «Affitto un locale nel centro storico a un euro al mese»

Genova – Via Prè, locale in affitto. Canone richiesto, un euro al mese. L’annuncio è apparso on line, su un sito specializzato, e non si tratta di uno scherzo: «Tutt’al più una provocazione – spiega il proprietario che vuole rimanere anonimo – Un modo per incentivare progetti commerciali che possano aiutare questa zona a risollevarsi». (da Il Secolo XIX) -> LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

.

Les commentaires sont fermés.

Scopri il nostro software di gestione degli affitti immobiliari. Uno strumento efficace e gratuito utilizzato da migliaia di proprietari!

REGISTRATI    GRATIS